OPENING SESSION 04_25 MARZO 2014
FRANCESCO CARERI
"Spazi liquidi della citt?". I progetti del laboratorio di Arti Civiche, Facolt? di Architettura di Roma 3

Il quarto seminario del ciclo OPENING SESSION ospita Francesco Careri, il 25 marzo 2014 presso Palazzo Vegni, Aula Zaffagnini, via S. Niccolò 93, Firenze.

Tema:
“Ciò che oggi è importante è dare valore estetico a paesaggi cui oggi non viene riconosciuto nessun valore, quali: la città abusiva, i viadotti, le strade ferrate in uno spazio pubblico infrastrutturale. In questo modo ho dato significato e senso alla parola Stalker. Che cos'è Stalker? Esso è un giro a piedi intorno alla città metropolitana; è una dimostrazione che esiste un parco circolare alla periferia della metropoli; è una “sottolineatura” di queste aree assopite o sconosciute ai più; è un'indagine territoriale; è una scoperta di città altra; è un'opera di land art-body art; è un mettere in contatto le realtà che insistono su queste aree; è il tentativo di fare un parco minimale utilizzando tutte le cose che già ci sono in quelle aree.” Francesco Careri illustrerà nel corso del seminario i contenuti, gli obiettivi e il metodo di partecipazione attiva dei cittadini presentando i progetti più significativi realizzati dal gruppo Stalker e dal laboratorio di Arti Civiche di cui è direttore presso l'Università di Roma Tre, che hanno avuto riconoscimenti sia a carattere nazionale sia a carattere internazionale.

Francesco Careri, docente di progettazione architettonica e urbana presso il dipartimento di Architettura di Roma Tre, ha insegnato in vari paesi europei tra cui l'Institut d'Arts Visuels d'Orléans, l'École d'Architecture de Paris-Tolbiac e di Paris-Val-de-Marne, l’École de Beaux Arts de Clermont-Ferrand, l’École d'Architecture de Brétagne e dal 2001 insegna all’École des Beaux Arts de Dijon presso il corso di Arts Urbaines. In Francia ha presentato esposizioni progettuali al Palais de Tokyo e al Centre Pompidou; inoltre ha esposto suoi progetti al Miami Arts Project Museum, allo Storefront for Art and Architecture di New York, al KunstWerk di Berlino, al Netherland Architecture Institute di Rotterdam, a CAPC Musée d'Art Contemporaine di Bordeaux e al Museo di Arte Contemporanea “La Strozzina” di Firenze. Nel 2003 ha vinto il primo premio per il concorso EUROPAN 7, “Suburban challenge urban intensity and housing diversity” nella periferia parigina. Dal 1990 al 2008 è attivo all'inetrno del progetto “Stalker”con cui sperimenta azioni sperimentali di ricerca interdisciplinare e di intervento artistico e politico. Nel 2004 ha fondato il Laboratorio di Arti Civiche di Roma con cui ha sperimentato diverse metodologie di lettura del paesaggio urbano contemporaneo esponendone i risultati in numerose mostre riviste nazionali ed internazionali. (Francia, Germania, Brasile). E' autore di un libro tradotto in otto lingue intitolato “Walkscapes” nel quale si individua un metodo di progettazione partecipata, trasformando i cittadini da soggetti passivi in soggetti attivi di trasformazione e autocostruzione del paesaggio urbano.

Programma:

Ore 10:30 Relazione introduttiva Prof. Enrico Falqui, DIDA_Dipartimento di Architettura_UNIFI
Ore 10:45 Presentazione della conferenza Arch. Anna Lambertini, Architetto Paesaggista
Ore 11:00 Lecture: Prof. Francesco Careri, DIPSU_Dipartimento di Studi Urbani_UniRomaTre
Ore 13:30 Intervallo
Ore 14:30 Quesiti e discussione
Ore 17:00 Relazione conclusiva Prof. Gabriele Paolinelli, DIDA_Dipartimento di Architettura_UNIFI



19.MAR.2014      Autore: Redazione
CONDIVIDI